CIASCHI ANTONIO

Professore Ordinario 
Settore scientifico disciplinare di riferimento GEOGRAFIA (M-GGR/01)
Ateneo Universita telematica "Giustino Fortunato" - Benevento 
Struttura di afferenza

Curriculum

POSIZIONE ATTUALE: Professore Ordinario di Geografia e di Geografia Economica e Politica presso l’Università “Giustino Fortunato” di Benevento Università Maria Ss. Assunta di Roma. 2007 Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana I PRINCIPALI CAMPI DI COMPETENZA: Pubblica Amministrazione, Università, Ricerca, Cultura, Ambiente e territorio. Ha maturato una lunga esperienza nel mondo della Pubblica Amministrazione Centrale nonché nel settore universitario, della ricerca scientifica e tecnologica, della divulgazione della cultura scientifica e della gestione e organizzazione di enti pubblici e privati in posizioni apicali come Direttore Generale, anche attraverso il coinvolgimento diretto negli organi di governo, revisione e valutazione amministrativa. ATTIVITÀ PROFESSIONALE: - dal 2009 al 2011: Direttore di RES – Istituto di Ricerca, Economia e Società della Sicilia, costituito sotto forma di Fondazione da Unicredit Group e Fondazione Banco di Sicilia. - dal 2007 al 2010: Dirigente per la Cultura, l’Educazione e la Ricerca Scientifica presso la Fondazione Banco di Sicilia (ora Fondazione Sicilia). Come Dirigente per la Cultura, l’Educazione e la Ricerca Scientifica ha assicurato il coordinamento e la gestione dei progetti di ricerca, alta formazione e divulgazione scientifica promossi e finanziati dalla Fondazione Banco di Sicilia – il cui fine istituzionale è quello di contribuire alla crescita socioeconomica della Sicilia e dell’Italia nel contesto mediterraneo. Per conto della Fondazione, tramite le sue società strumentali si è occupato della valorizzazione del patrimonio culturale siciliano, in particolare nella gestione di strutture e reti museali, nell’organizzazione di eventi culturali ed espositivi e nella progettazione territoriale, a supporto delle amministrazioni locali. In questa veste ha tenuto rapporti costanti con gli amministratori locali per studiare modalità di collaborazione pubblico-privato. Ha inoltre ideato, realizzato e gestito bandi per borse di studio e assegni di ricerca per giovani diplomati e laureati. - dal 2000 al 2007: Direttore Generale dell’Istituto Nazionale per la Ricerca Scientifica e Tecnologica sulla Montagna (INRM), dal 2004 Istituto Nazionale della Montagna (IMONT), Ente Pubblico di Ricerca a carattere non strumentale. - dal 1987 al 2000 Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica - MURST (funzionario presso il Gabinetto del Ministro, poi in staff al Direttore Generale dell’Istruzione Universitaria e della Ricerca Scientifica, in stretta connessione con l’Ufficio Vigilanza Enti Pubblici di Ricerca, quindi coordinatore della segreteria del Sottosegretario di Stato alla Ricerca Scientifica e Tecnologica e infine Capo della Segreteria del Sottosegretario di Stato alla Ricerca). ALTRI INCARICHI: - Dal 2019 iscritto nell’Elenco nazionale degli organismi indipendenti di valutazione della performance, con attribuzione della Fascia 2, al n. 4556. - Dal 2017 è iscritto a REPRISE (albo degli esperti scientifici istituito presso il MIUR) per la sezione “Diffusione della cultura scientifica”. - Dal 2016 è vicepresidente del Centro di studi storici e geografici sull’Appennino - Dal 2013 al 2015 è stato Direttore del Laboratorio per le Aree Interne (LAI) presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, della Comunicazione e del Turismo (DISUCOM) dell'Università della Tuscia, che nasce per dare risposta a una domanda sempre più pressante che proviene da parte del territorio, delle imprese e degli Enti Locali. - Dal 2013 all’ottobre 2019 è stato componente del Consiglio Direttivo della Società Geografica Italiana (SGI), fondata a Firenze, con l’obiettivo di promuovere la cultura e le conoscenze geografiche. - Dal 2013 è revisore dei progetti di ricerca “Futuro in ricerca 2013” e “programma SIR 2014”. - Dal 2012 al 2017 è statoassociato all’Istituto di Biologia, Agro-Ambientale e Forestale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nell’ambito del modulo di ricerca: “Cambiamento globale e vegetazione terrestre - scambi atmosfera-biosfera”, nell’ambito del quale si occupa delle conseguenze positive che si riscontrano nei bilanci di Enti Regionali che mettono in atto azioni virtuose, a basso impatto ambientale. - Dal 2009 al 2013 ha rappresentato, in qualità di esperto, la Fondazione Sicilia nelle commissioni di studio “Ambiente” e “Beni Culturali” dell’ACRI (Associazione nazionale delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di Risparmio), - Dal 2005 al 2006, Componente del Consiglio didattico-scientifico del Master Universitario di secondo livello in Gestione e conservazione dell’ambiente montano, realizzato dall’Università degli Sudi del Molise con l’Istituto nazionale della Montagna. - Dal 1996 al 2007, Componente, nominato dal Ministero Istruzione, Università e Ricerca, del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze, ora Museo Galileo Galilei Attività di referaggio: - Dal 2014, J-Reading - Journal of Research and Didactics in Geography - Dal 2016 a 2017, Almatourism - Journal of Tourism, Culture and Territorial Development Attività editoriale: - Dal 2012, Direttore scientifico della serie studi geografici della collana Biblioteca, edizioni Sette Città, Viterbo - Dal 2004 al 2007, Direttore Editoriale della collana scientifica “Quaderni della Montagna” dell’IMONT. - Dal 2000 al 2007, Direttore Editoriale di “SLM – Sopra il Livello del Mare”, rivista dell’INRM-IMONT. ISTRUZIONE E FORMAZIONE: - Laurea in Scienze Politiche, con indirizzo “Politico-internazionale”, vecchio ordinamento, conseguita all'Università degli studi di Roma “La Sapienza”. - Laurea in Lettere, vecchio ordinamento, conseguita all'Università degli studi di Roma “La Sapienza”. CONOSCENZE LINGUISTICHE: INGLESE Capacità di lettura: Buono Capacità di scrittura: Buono Capacità di espressione orale: Discreto CONOSCENZE INFORMATICHE: Sistemi operativi e applicativi Windows, MAC OS, Microsoft Office, ATTIVITÀ IN PROGETTI DI RICERCA INTERNAZIONALI E NAZIONALI: Ha contribuito all’ideazione, alla realizzazione e all’avvio di attività sul territorio di carattere nazionale e internazionale. Tra le principali si ricorda: - Costituzione (anno 2001) del CIRMONT, Centro Internazionale di Ricerca per la Montagna, una società consortile a responsabilità limitata senza finalità speculative. La sua nascita è stata voluta dalla Regione Friuli Venezia Giulia , dall'Istituto Nazionale della Montagna - dall' Università degli Studi di Udine e dall' Agenzia per lo sviluppo della Montagna Friulana - Il contributo alla costituzione (anno 2002/3) del CIRLIM, Centro internazionale per la ricerca immunologica in montagna, situato a Gravedona (Como), che nasce da una collaborazione tra l'Istituto Nazionale della Montagna, l’Università degli Studi dell’Insubria e il Centro di Cultura Scientifica "Alessandro Volta". - Costituzione (anno 2002/3) del CERAFRI, Centro di ricerca e formazione per la prevenzione del rischio idrogeologico, che nasce, in Versilia, da uno specifico protocollo di intesa tra Regione Toscana e Istituto Nazionale della Montagna. La principale peculiarità del centro è l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche per l’apprendimento a distanza. - Costituzione (anno 2003) dell’Osservatorio per le montagne del mediterraneo con prima sede a Gorizia in accordo con l’Area di Ricerca di Trieste e con uno sguardo focalizzato sui Balcani, come prima tappa di un percorso che ha l’obiettivo di costituire una grande banca dati, culturale, scientifica e socio economica e un luogo di reciproco scambio fra i popoli che abitano le montagne del Mediterraneo. - Costituzione del Comitato per i festeggiamenti e l’organizzazione degli eventi relativi all’Anno internazionale delle Montagne proclamato dall’ONU per il 2002, che ha rappresentato una tappa fondamentale del lungo processo avviato con la conferenza di Rio de Janeiro del 1992, finalizzato alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica e a garantire gli impegni politici, istituzionali e finanziari a favore della realizzazione di uno sviluppo sostenibile delle montagne. - Coordinamento e l’organizzazione della spedizione scientifico-alpinistica in occasione (anno 2004) del cinquantenario dell’ascesa al K2 che ha coinvolto quarantanove ricercatori, 9 progetti di ricerca afferenti a 5 discipline diverse, 19 tra dipartimenti universitari e istituti di ricerca coinvolti, quattro mesi di avventura e duro lavoro, ricerche nel campo della Medicina e Fisiologia, della Glaciologia, delle Scienze Ambientali, della Geodesia e dell’Ecocompatibilità. ATTIVITÀ CONVEGNISTICA: 2019 Coorganizzatore della “Winter School – Settimana di Cultura Internazionale. Equilibri dinamici del mondo contemporaneo tra locale e globale” in collaborazione con la Fondazione Konrad Adenauer, la Commissione Europea e l’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia e coordinatore della giornata dedicata alla “Geografia dell’Energia” (Roma, LUMSA, 18-22 febbraio 2019) 2018 Organizzazione e partecipazione al Convegno “La causa montana a 70 anni dalla costituzione” in collaborazione con il Club Alpino Italiano e l’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia (Roma, LUMSA, 12 dicembre 2018) Organizzazione partecipazione e moderazione alla Tavola Rotonda “Conflitti ecologico-ambientali” nell’ambito del Convegno “Conflitti” svoltosi presso la Società Geografica Italiana. (Roma, 11 ottobre 2018) Organizzazione e partecipazione al Terzo Incontro di studio “Intorno agli Appennini. Itinerari storici e laboratori per nuove progettualità” dal titolo “Appennini Aperti. Territori e centri storici per nuove forme di sviluppo in collaborazione con il Comune di Gubbio, l’Università di Perugia e l’Associazione Respro – Rete di storici per i paesaggi produttivi (Comune di Gubbio, Università LUMSA, 8/9 ottobre 2018) 2017 Comitato promotore del XXXII Congresso Geografico Italiano e organizzazione e partecipazione alla sezione 26 “La metamorfosi della montagna italiana: dal diritto alla città all’ecosistema del futuro”, con una relazione “Oltre gli Appennini. Prospettive latitudinali” (Roma, 7-10 giugno 2017) Organizzazione e partecipazione al Convegno Montagna. Infrastruttura verde d’innovazione e sviluppo, Roma, 3 maggio 2017 2016 Organizzazione e partecipazione al Convegno internazionale di Rete Montagna Le montagne dopo eventi estremi: declino o nuovi percorsi di sviluppo?, L’Aquila 26-27-28 maggio 2016 2015 Organizzazione e partecipazione alla Sessione Green act 2015 e il bene comune della montagna nella Quinta Giornata di studio in geografia economico-politica “oltre la globalizzazione”: COMMONS/COMUNE (Roma 11 dicembre 2015). Partecipazione alla Giornata di Studio Turismo termale e wellness tra passato e futuro organizzata dal DAFNE dell’Università degli Studi della Tuscia (Terme di Stigliano 29 maggio 2015) Partecipazione alla Tavola rotonda Il nuovo umanesimo geografico. Città e ambiente nell’ambito della Settimana della Geografia “Una cultura per l’umanesimo” presso la Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta – LUMSA (Roma, 22–28 marzo 2015). 2014 Partecipazione alla IV Giornata di Studio in Geografia economica Oltre la globalizzazione: Conflitti/Conflics, Società di Studi Geografici, Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (Firenze, 9 dicembre 2014). Ottavo seminario di studi storico-cartografici “Dalla mappa al GIS” intitolato Per un Atlante della Grande Guerra, Dipartimento di Studi Umanistici, Sala del Consiglio, Università degli Studi Roma Tre (Roma, 21–22 maggio 2014) Tavola rotonda La mediazione geografica per conoscere e interpretare il Mondo Contemporaneo nell’ambito della Settimana della Geografia e Ambiente La ricerca geografica e la conoscenza del Mondo: tra analisi e sintesi presso la Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta – LUMSA (Roma, 23–29 marzo 2014) La narrazione cartografica del paesaggio: tradizione e innovazione 2013 III Giornata di Studio in Geografia economica Oltre la globalizzazione: Resilienza/Resilience, nella sessione Margini, Adattamento, Società di Studi Geografici, Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (Firenze, 6 dicembre 2013) X Simposio Internazionale dei Docenti Universitari Lo spazio geografico: dall’identità dei luoghi all’incertezza globale, Aula "Giuseppe Dalla Vedova", Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, Società Geografica Italiana (Roma, 20–22 giugno 2013) VII Seminario Dalla mappa al GIS Cartografia storica e nuove tecnologie GIS nella gestione, tutela e valorizzazione dei beni ambientali e culturali, Dipartimento di Studi Umanistici, Sala del Consiglio, Università degli Studi Roma Tre (Roma, 67 giugno 2013) Tavola rotonda La montagna oggi: forme e dinamiche. Dalla dimora di Dio a uno spazio spettacolarizzato nell’era della globalizzazione nell’ambito della Settimana della Geografia Lo spazio geografico. Dall’identità dei luoghi all’incertezza globale (7–13 aprile), presso la Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta – LUMSA (Roma, 11 aprile 2013) ELENCO DELLE PRINCIPALI PUBBLICAZIONI: HA PUBBLICATO OLTRE 70 SAGGI SUL SISTEMA DELLA RICERCA PUBBLICA E SU SPECIFICHE TEMATICHE STORICO-GEOGRAFICHE ED ECONOMICHE. NELL’AMBITO ECONOMICO E STORICO-GEOGRAFICO, HA CONDOTTO STUDI INCENTRATI SOPRATTUTTO SULL’ANALISI DEL TERRITORIO E SULLE TRASFORMAZIONI PRODOTTE DALL’AZIONE DELL’UOMO E DEGLI EVENTI STORICI, IN UN’OTTICA DI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DELLE RISORSE. RIGUARDO AL SISTEMA DELLA RICERCA, HA CONDOTTO UN’ANALISI COMPLETA DELLE STRUTTURE E DEGLI ORGANISMI ESISTENTI E DELLA NORMATIVA VIGENTE: 1. A. Ciaschi (a cura di), La normativa del sistema ricerca. La ricerca pubblica in “Universitas Quaderni”, 15, Ediun, Roma, 1995. 2. A. Ciaschi, F. Cardarelli, M. Mazzola, I settori di intervento delle Fondazioni bancarie: la ricerca scientifica in “I Manuali ACRI”, 12, Associazione fra le Casse di Risparmio Italiane, Roma, 1999. TRA LE ULTIME PUBBLICAZIONI: 2019 1. A. Ciaschi, Carbone, La metamorfosi della montagna italiana: dal diritto alla città all'ecosistema del futuro. Introduzione. In: (a cura di): Salvatori F, L’apporto della Geografia tra Rivoluzioni e Riforme. Atti del XXXII Congresso Geografico Italiano. p. 1531-1534, Roma: AGeI - Associazione dei Geografi Italiani, Roma, 7-10 giugno 2017 2. A. Ciaschi, Oltre gli Appennini. Prospettive latitudinali. In: (a cura di): Salvatori F, L'apporto della Geografia tra rivoluzioni e riforme. Atti del XXXII Congresso Geografico Italiano. La metamorfosi della montagna italiana: dal diritto alla città all'ecosistema del futuro. p. 1535-1540, Roma: A.Ge.I - Associazione dei Geografi Italiani, ISBN: 978-88-9426412-8 , Roma, 7-10/06/2017 2018 3. A. Ciaschi, L. Carbone, La grande guerra vista dall'alto. In: (a cura di): Masetti C, Per un Atlante della Grande Guerra. vol. 4, p. 167-174, Roma: LabGeo Caraci, ISBN: 978-88-941810-2-9 4. A. Ciaschi, La felce e l'orchidea. Alpi e Appennini e il gioco dei ruoli. In: . (a cura di): Prezioso M, Capitale umano e valore aggiunto territoriale. Prospettive geografiche a confronto. vol. 25, p. 213-226, Roma: Aracne editrice, ISBN: 978-88-255-1245-8. 5. A. Ciaschi, Montagne luoghi della modernità. In: . (a cura di): Ciaschi A, Le Montagne dopo eventi estremi: declino o nuovi percorsi di sviluppo? p. 12-16, Viterbo: Sette Città, ISBN: 978-88-7853-786-6, L'Aquila, 26/05/2016 2017 6. A. Ciaschi, Alpi e Appennini: discorsi di Montagna con Paul Guichonnet, BOLLETTINO DELLA SOCIETÀ GEOGRAFICA ITALIANA, vol. X, p. 433-442, ISSN: 1121-7820 (rivista fascia A). 7. A. Ciaschi e L. Carbone, Il bene geografico nelle "carte" di Ferdinando Milone . In: (a cura di): Carallo S, Dalla Mappa al Gis - Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio. vol. 3, p. 99-106, Roma:LabGeo Caraci, ISBN: 978-88-941810-3-6 8. A. Ciaschi, Chi sono i nuovi "Gortani"?. In: (a cura di): Gaspari O., La causa Montana. Michele Gortani geologo, costituente, senatore. p. 203-208, MILANO:CLUB ALPINO ITALIANO, ISBN: 978-88-7982-069-1 2016 9. A. Ciaschi, Montagna. Questione geografica e non solo. Seconda edizione ampliata, vol. Biblioteca 39, p. 1-165, VITERBO, Sette Città, ISBN: 978-88-7853-732-3 10. A. Ciaschi e L. Carbone, Green act 2015 e il bene comune della montagna. In: (a cura di): Celata F, Memorie Geografiche. Commons/Comune: geografie, luoghi, spazi, città. vol. 14, Firenze:Società di studi Geografici, ISBN: 978-88-908926-2-2 11. L. Carbone e A. Ciaschi, La progettazione di un laboratorio euromediterraneo per lo studio geografico della montagna. In: (a cura di): Gallia A, Cartografia storica e GIS nella gestione, tutela e valorizzazione dei beni culturali. Roma:LabGeo Caraci, ISBN: 978-88-9418-100-5 12. L. Carbone e A. Ciaschi, Modelli e tecnologie per la promozione turistica di Villa Lante a Bagnaia in A. Boccolini (a cura di) Viaggi e Viaggiatori nella Tuscia viterbese, SetteCittà, Viterbo, pp. 275-288. 2015 13. Ciaschi e L. Carbone, Green act 2015: l’anno dell’ambiente in “Bollettino della Società Geografica Italiana”, Roma. Serie XIII, vol. VIII; pp. 269-280. ISSN 1121-7820 (rivista fascia A). 14. A. Ciaschi, Biodiversità e identità: il capitale delle Aree Interne. In: (a cura di): De Vecchis G, Salvatori F, Geografia di un nuovo umanesimo. vol. 9, p. 117-131, CITTÀ DEL VATICANO:Libreria Editrice Vaticana, ISBN: 978-88-209-9654-3 15. A. Ciaschi, Le sfide geopolitiche del Parco Nazionale del Karakorum centrale (CKNP). In: (a cura di): Sellari P, Marconi M, Verso un paradigma geopolitico. Raccolta di scritti in onore di Gianfranco Lizza. vol. 2, p. 547-557, ROMA, Aracne, ISBN: 978-88-548-8327-7 16. A. Ciaschi, Montagna e pianura: storia di conflitti e coalizioni. In: (a cura di): Cristina Capineri, Filippo Celata, Domenico de Vincenzo, Francesco Dini, Michela Lazzeroni e Filippo Randelli, Memorie Geografiche. Oltre la globalizzazione Conflitti/Conflicts. p. 145-147, Firenze, Società di studi Geografici, 2015, ISBN: 978-88-908926-1-5 2014 17. A. Ciaschi, Le mie montagne. Metodi identificativi di esperienze montane. p. 1-124, Bologna: Bononia University Press, ISBN: 978-88-6923-001-1 18. A. Ciaschi, La montagna negli archivi della Società Geografica Italiana. In: (a cura di): Cardarelli F - Gentilini M, Gli archivi e la montagna. Studi in onore di Paolo De Gasperi. vol. 7, p. 331-342, Roma, CNR - SeGID, Collana DOCUMENTALIA, ISBN: 978-88-906334-6-1 19. Carbone L., Ciaschi A., Le aree interne: dalla resilienza alla rinascita. In: (a cura di): Capineri C., Celata F., de Vincenzo D., Dini F., Randelli F., Romei P., Memorie geografiche. Oltre la globalizzazione. Resilienza/Resilience. p. 267-270, Società di Studi Geografici, ISBN: 978-88-90892691 20. Ciaschi A., De Iulio R. (a cura di), Aree Marginali, modelli geografici di sviluppo. Teorie ed esperienze a confronto. Vol. 27, p. 1-290, Collana Biblioteca, Viterbo: Sette Città, ISBN: 978-88-7853-340-0 2013 21. L. Carbone e A. Ciaschi (a cura di) La montagna oggi: dalla dimora di Dio a laboratorio di saperi, SetteCittà, Viterbo, 145 pp. ISBN 978-88-7853-343-1 22. A. Ciaschi, Metamorfosi della montagna. Politiche di sviluppo delle aree interne. In: (a cura di): Carbone L, Ciaschi A, La montagna oggi. Da dimora di Dio a laboratorio di saperi. vol. 28, p. 15-25, Viterbo:Edizioni Sette città, ISBN: 978-88-7853-343-1 23. A. Ciaschi, Lo sguardo di Luigi Ciofi degli Atti . In: (a cura di): Pifferi S , Sentieri ripresi. Studi in onore di Nadia Boccara. vol. 10, p. 99-108, VITERBO, Sette Città, ISBN: 978-88-7853-341-7 Il sottoscritto Antonio Ciaschi, nato a Colleferro (Roma), il 17 maggio 1963, dichiara, che le informazioni contenute nel presente curriculum sono vere, ai sensi delle norme in materia di dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e seguenti del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali vigenti in materia. Il sottoscritto dà l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i.